INNOLABS per sperimentare, attraverso l’approccio living lab, soluzioni innovative.

CHE COSA È INNOLABS

I Living Lab stimolano l’innovazione sociale e organizzativa trasferendo ricerca e sviluppo dal chiuso dei laboratori verso contesti di vita reale. Nell’Apulian Living Lab, ricercatori, imprese e cittadini scambiano fabbisogni, idee e conoscenze, progettano insieme e sperimentano soluzioni tecnologiche innovative, funzionali alla risoluzione di specifici problematiche di rilevanza sociale connesse ai seguenti 8 domini tematici di riferimento:

  1. Ambiente, Sicurezza e Tutela Territoriale
  2. Cultura e Turismo
  3. Energia Rinnovabile e Competitiva
  4. Governo elettronico per la PA
  5. Salute, Benessere e Dinamiche Socio-Culturali
  6. Istruzione ed Educazione
  7. Economia Creativa e Digitale
  8. Trasporti e Mobilità Sostenibile.

 

I destinatari/beneficiari finali sono:

  • Le Imprese: grandi – medie e piccole e loro Consorzi;
  • Gli Organismi di Ricerca (OdR).

 

I beneficiari possono essere organizzati in rete:

  • Associazioni Temporanee di Scopo (A.T.S.);
  • Contratti di Rete (nei limiti previsti dalla Legge 3 del 2009 e s.m.i.);
  • Consorzio o Società consortile, che soddisfi una delle seguenti condizioni:
  • Qualora al progetto da realizzare partecipino tutti o alcune delle imprese o degli Organismi di ricerca aderenti al consorzio ed espressamente indicati nella domanda di contributo;
  • Qualora il consorzio realizzi, con proprie strutture e proprio patrimonio, il progetto in A.T.S. con altri soggetti non aderenti al consorzio stesso.

 

I PROGETTI

I progetti dovranno rispondere specificamente a uno o più fabbisogni contenuti nella MAPPATURA DEI FABBISOGNI – l’insieme di temi, esigenze e problematiche manifestati dal sistema dell’utenza finale e opportunamente catalogate – e appartenere a una delle 3 tipologie di aggregazione:

  1. Smart City & Community afferente prevalentemente alla sfida sociale “Città e territori sostenibili” e “Energia sostenibile”.
  2. Knowledge Community afferente prevalentemente alla sfida sociale “Salute, benessere e dinamiche socio-culturali”.
  3. Business Community afferente prevalentemente alla sfida sociale “Industria creativa e sviluppo culturale” e “Sicurezza alimentare e agricoltura sostenibile.

Le aggregazioni dovranno essere costituite selezionando i soggetti dal CATALOGO PARTNER, lo strumento che raccoglie e censisce le rappresentanze degli utenti finali e dei laboratori di ricerca esistenti nella regione, disponibili a sperimentare l’approccio della collaborazione effettiva nell’Apulian Living Lab.

Le attività ammesse a finanziamento dovranno avere inizio dopo la presentazione della candidatura, e concludersi entro 18 mesi dalla data di comunicazione di ammissione al beneficio.

 

COME PARTECIPARE

Le domande di agevolazione dovranno essere inoltrate, pena l’esclusione, unicamente in via telematica attraverso la procedura on line disponibile sul portale Sistema Puglia.

La procedura on line sarà disponibile a partire dalle ore 12:00 del 13 marzo 2017 sino alle ore 14:00 del 13 aprile 2017. Oltre tale termine, il sistema non consentirà più l’accesso alla procedura telematica e, pertanto, non sarà più possibile la regolarizzazione, sotto qualsiasi forma, delle domande da parte dei Raggruppamenti che abbiamo omesso, totalmente o in modo parziale, anche uno solo dei dati e/o dei documenti e/o delle dichiarazioni prescritte.

 

Comments are closed.